Descrizione - Reggiane fighters

Maecenas vitae congue augue,
nec volutpat risus.
Vai ai contenuti

Menu principale:

Velivoli > RE2006
RE 2006


A fine 1942 la Regia Aeronautica dimostro' interesse in caccia aventi il nuovo motore DB603 da 1750 CV.

Le Reggiane cominciarono la progettazione del nuovo velivolo che doveva essere di base il RE 2005 con fusoliera adattata per ospitare il DB603.
Il 9 maggio 1943 la R.A. emise un ordine per  2 prototipi da costruirsi presso le Reggiane, ordine che venne poi  cancellato dalle autorita' tedesche l'8 settembre 1943.

Le  Reggiane decisero di continuare ugualmente la costruzione di almeno uno  dei due prototipi ma tra il 7 e l'8 gennaio 1944 le Reggiane vennero  distrutte dai bombardamenti.

Il prototipo si salvo' e venne trasferito nella palestra di Correggio (RE) dove venne completato nel febbraio 1944.

Dopo aver resistito ad attacchi partigiani, nel Settembre 1944 il conte Caproni ne ordino' il trasferimento a Taliedo.

In modo molto avventuroso il RE 2006 venne trasferito il 12 ottobre 1944 ma non volo' mai.

Nel  1946 le autorita' aeronautiche britanniche lo analizzarono ma non lo  ritennero di loro interesse e il 16 giugno 1946 la direzione delle  costruzioni aeronautiche ne ordino' la distruzione.

Alcune parti vennero utilizzate a scopo didattico al Politecnico di Milano.

Ad oggi rimane solo una gamba di un carrello presso il Museo della Scienza e della Tecnica a Milano.

Caratteristiche
Disegni
Motore
Tutti i diritti riservati
REGGIANE FIGHTERS
Torna ai contenuti | Torna al menu