Descrizione - Reggiane fighters

Maecenas vitae congue augue,
nec volutpat risus.
Vai ai contenuti

Menu principale:

Velivoli > RE2001
RE 2001 - "FALCO II"


Il  RE 2001 nacque dall'esigenza di avere un velivolo con motore con  cilindri in linea e raffreddato ad acqua. L'obiettivo di tale esigenza  era l'avere velivoli dalle linee piu' aerodinamiche, quindi piu' veloci.

Le  Reggiane decisero di adattare il RE 2000 al nuovo motore tedesco con  cilindri in linea DB601, piu' potente, poi prodotto su licenza in Italia  dall'Alfa Romeo.

Il primo volo ebbe luogo il 25 Luglio 1940.

La  Regia Aeronautica lo valuto' positivamente e lo impiego tra l'altro per  incursioni su Malta e per l'attacco a convogli (tra cui l'attacco alla  portaerei Victorious nella battaglia di Agosto 1942).

La Regia Aeronautica stessa, compromise un impiego efficace del velivolo a causa delle innumerevoli prove e varianti richieste.

Le varianti ad esemipo erano:
- silurante, RE 2001G
- caccia notturna, RE 2001CN
- catapultabile, RE 2001OR
- fotografico, RE 2001 fotografico
- con motore delta, RE 2001 delta
- caccia bombardiere, RE 2001 CB
- caccia, RE 2001 caccia
e cosi' via.


RE 2001 in restauro presso Galatina (LE)

Ad oggi esiste un solo  esemplare sopravvissuto e ripescato dalle acque della Sardegna. E' in corso il restauro a Galatina (LE).


Caratteristiche
Disegni
Ala
Fusoliera
Motore
Strumenti
Test di volo
Tutti i diritti riservati
REGGIANE FIGHTERS
Torna ai contenuti | Torna al menu